[Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Ruolimpionici e master avanti tutta: questo è il vostro forum!

Moderatori: Agente D, Agente D^2, Agente V, Minokin

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)
Contatta:

[Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda DaniloSesti » mar nov 03, 2015 8:15

Salve :D

Visto che in questa edizione sono, finalmente*, cambiate le schede per valutare gli eventi sarebbe utile avere un feedback da parte di più giocatori possibili per migliorarle ancora :D

Personalmente, non avendo giocato eventi, non so bene cosa modificare anche se la voce "Quanto ti sei divertito", secondo me, dovrebbe avere un range più alto in quanto divertirsi, sempre secondo me, dovrebbe essere il fine più importante di ogni evento e dovrebbe avere un peso maggiore rispetto a qualunque altra cosa


https://drive.google.com/file/d/0B81S89126YfvVE5CazNhSmFIYkU/view?usp=sharing


[* sono 8 anni circa che dico che vanno cambiate e lo scorso anno Scano ha contattato me e Terence per modificarle]
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

cencevskijj
Messaggi: 2
Iscritto il: lun nov 02, 2015 12:01

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda cencevskijj » mar nov 03, 2015 9:16

È la priva volta che vedo la scheda, visto che ho giocato il bogus.
Il range di divertimento dipende moltissimo anche dagli altri giocatori al tavolo, non trovo giusto potenziarne il range.

Le domande sul fairplay è secondo me falsata se al tavolo i giocatori non sono esagitati, per cui non è necessario l'intervento diretto del master e la prima risposta potrebbe benissimo essere non vera, nonstante la partita sia stata ad alto fairplay.

La domanda sulla coerenza della descrizione, la terza risposta dipende da una azione del giocatore, il quale se non legge la descrizione penalizza di default il master. Io per le colpe del giocatore assegnerei pari punti come se fosse stata perfettamente coerente.

La prima domanda sulla coerenza rispetto al gioco scelto per rappresentarla, secondo me è ugualmente falsante. La terza risposta implica un'azione da parte del giocatore. Inoltre molte avventure per quanto si possano o meno appoggiare a un set di regole o ad una ambientazione ed al suo sistema, spesso per la natura stessa dell'avventura o del gdr non è possibile far conoscere di più, o non è necessario utilizzare a pieno potenziale il set di regole. Penalizzare perchè è un freeform è una cavolata pazzesca da gamisti, il freeform è "negativo" solo se il master ha perso tempo a spiegare le regole nel dettaglio, o viveversa se fa tirare dadi in un freeform dichiaratamente diceless. Lo la sostitutirei con una domanda sulla coerenza fra Regole spiegate e Regole utilizzate, al massimo.

P.S. Se la partita fosse fatta giocare due volte a due gruppi diversi (8 giocatori in tutto) si potrebbe inserire il sistema di giuria delle olimpiadi, per cui si riduce la varianza scartando il voto più alto ed il voto più basso, ciò permetterebbe una valutazione non perfetta ma con effetto minore degli outliar.

Avatar utente
l_eterno
Messaggi: 154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 19:01

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda l_eterno » mar nov 03, 2015 10:33

cencevskijj ha scritto:P.S. Se la partita fosse fatta giocare due volte a due gruppi diversi (8 giocatori in tutto) si potrebbe inserire il sistema di giuria delle olimpiadi, per cui si riduce la varianza scartando il voto più alto ed il voto più basso, ciò permetterebbe una valutazione non perfetta ma con effetto minore degli outliar.


boh queste mi sembrano menate un po' troppo esagerate. Stiamo pur sempre parlando di un torneo per divertirsi, in cui aumentare il carico di lavoro per tutti (master, giocatori, giudici) è deleterio in questo senso.

Veniamo al dunque. Cercherò di fare considerazioni domanda per domanda, sperando di non creare un wall of text inutile.

L’avventura che hai giocato era coerente con il gioco scelto per rappresentarla?

Questa domanda continua a non avere granché senso, perché il giocatore può non avere gli strumenti/le conoscenze adeguate per valutare l'avventura in rapporto al gioco. Mi devo fidare di quello che mi dice il master sul gioco? Posso farlo, ma rischia di falsare il mio giudizio in un senso o nell'altro. La domanda è: quanto incide la terza risposta rispetto alle altre due?

Come giudichi gli “artifici scenici” proposti (costumi, suoni, filmati, oggetti di scena, mappe, ecc.)

Io questa roba la leverei proprio. Alla fine sbilancia troppo il metro di giudizio anche dei giudici. Ci sono persone che apparecchiano tavolate con computer, funghi, cazzi e mazzi solo per avere il massimo voto a questa domanda e poi magari sono solo artifici, che non aggiungono né tolgono granché al gioco (non posso fisicamente usarli e ottenere delle cose in gioco, per dire). Eppure la loro presenza penalizza i giochi in cui gli artifici non ci sono (perché non necessari) se vai a vedere poi chi sono i master che vincono il miglior evento e per quali motivi (sempre i soliti e sì sono polemico).

Le altre domande non le analizzo, perché mi sembrano sensate, benché ancorate ad un modo di intendere il gdr che (personalmente) mi sta un po' stretto, ma dal quale pare che non si riesca ad uscire. Credo che sarebbe una buona cosa se gli arbitri si girassero un po' di convention per vedere come sta cambiando il modo di intendere il gioco di ruolo, o almeno quali sono le nuove tendenze che hanno aggiunto al gioco di ruolo nuove definizioni e nuove tipologie. Per dire, ce ne hanno una a 20 km che si tiene due volte l'anno e non sono mai venuti, nonostante i ripetuti inviti, e questo un po' mi dispiace.
Luigi dei Gattini di Randolph Carter (ex Immondi di B&B)

Inchinatevi alla potenza dei Clanrat!

Immagine

Immondo per passione, dal 1903

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)
Contatta:

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda DaniloSesti » mar nov 03, 2015 11:06

Mi soffermo un attimo su questo

Penalizzare perchè è un freeform è una cavolata pazzesca da gamisti, il freeform è "negativo" solo se il master ha perso tempo a spiegare le regole nel dettaglio, o viveversa se fa tirare dadi in un freeform dichiaratamente diceless. Lo la sostitutirei con una domanda sulla coerenza fra Regole spiegate e Regole utilizzate, al massimo.


poi leggo anche il resto

Allora...il problema del freeform (inteso come "decide il master in base al suo gusto personale e basta") è che è difficile da valutare, è troppo aleatorio. Sono daccordo che è penalizzante però non essendo un regolamento solido è una scelta che va valutata in qualche modo in modo diverso dagli altri giochi.
Mi piace però l'idea di valutare le regole spiegate in relazione a quelle utilizzate, diventa più facile gestire qualunque tipo di evento e a quel punto potrebbero rientrarci anche i freeform. Bella idea, thumbs up! Questa per me è da segnare e mettere da parte! Grazie mille :o

Per Luigi:
L’avventura che hai giocato era coerente con il gioco scelto per rappresentarla?


L'idea è precisa, ma forse è espressa semplicemente male...andrebbe rivista, si, ma comunque il punto è "se porti Vampiri, io voglio giocare a Vampiri non a una cosa che non lo è"

Per gli artifici scenici va individuato se servono oppure no. Ad esempio nell'evento d I Viaggiatori c'erano molti oggetti e servivano pure, nel mio c'era solo la mappa, in altri non c'erano. Non so, potremmo togliere la voce in effetti.
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Thunderwiller
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 03, 2014 21:25

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Thunderwiller » mar nov 03, 2015 11:25

Io, come ho detto nel post sulle Ruolimpiadi, credo che il problema non siano le schede, bensì i giocatori che le compilano e che arbitro ti trovi al tavolo.
Infatti basta che ad 1 giocatore su 4 non piaccia il gioco (non l'evento) o non abbia la tua visione del gdr, che ti massacra e finisci oltre il 10 posto in un attimo. Se poi hai un arbitro che ha poca voglia di stare al tavolo, la frittata è servita.
Per quanto mi riguarda, la scheda è costruita abbastanza bene, cambierei la domanda sulla coerenza tra avventura e gioco, nient'altro.
Invece la domanda sugli artifici scenici la trovo molto ben fatta, e ritengo giusto che chi si sia sbattuto per realizzarli, debba essere premiato. riguardo all'utilità, mi pare che la domanda sia molto chiara.
Concludo dicendo che personalmente quest'anno ho giocato un evento che era molto lontano dall'idea del gdr che ho; costruzione della trama lasciata ai giocatori, regolamento stringato e quasi diceless, nessun artificio scenico; ma mi sono divertito tanto e non ho avuto problemi a valutarlo per quello che si meritava.
Non credo però che tutti abbiano avuto lo stesso modo di fare, quindi continuo a dire che il problema non è la scheda di valutazione, ma l'apertura mentale dei giocatori che valutano gli eventi.

Davide Manca della Compagnia della #Breccia
Davide Manca, Capitano della Compagnia della #Breccia.

Nulla è Reale, Tutto è #Breccia!!!

Terence
Messaggi: 20
Iscritto il: mer nov 06, 2013 15:59

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Terence » mar nov 03, 2015 12:47

Thunderwiller ha scritto:Io, come ho detto nel post sulle Ruolimpiadi, credo che il problema non siano le schede, bensì i giocatori che le compilano e che arbitro ti trovi al tavolo.


Su questo non si può che essere d'accordo. Dobbiamo però presupporre che i giocatori che partecipino alle ruolimpiadi siano maturi e onesti, altrimenti tutto ciò non avrebbe senso.

La domanda sugli artifici scenici va certamente ripensata. Nell'avventura che mi è capitato di giocare il solo artificio scenico proposto era sì funzionale allo svolgimento dell'avventura ma ha creato una disparità tra i giocatori (o almeno così l'hanno percepito 2 giocatori su 4): questo caso non è previsto ma è di certo dannoso.
Ho notato che si sono visti più oggetti scenici sui tavoli: mi chiedo se aver introdotto questa domanda non ne abbia causato un'inutile proliferazione sui tavoli. Chiedo parere a voi.

Di certo i range di punteggio delle prime 4 domande sono troppo alti: vanno ridotti da +4/-1 a +1/-1.
E già che si è lì occorre anche rivederne la formulazione generale, nonché l'utilità.
Mi soffermo però su questa domanda: "L’avventura che hai giocato era coerente con il gioco scelto per rappresentarla?" Per me è importante che venga mantenuta perché se alla presentazione dell'evento mi sento dire che a un certo tavolo si giocherà a WFRP, io mi aspetto che poi si giochi realmente a WFRP e non a chissà che cosa.
Patrizia dei Domani è peggio mi ha fatto notare come la terza risposta alla seconda domanda non dovrebbe rappresentare una penalizzazione per il master ma per il giocatore stesso. Sono perfettamente d'accordo.

Altre considerazioni:

Si potrebbe introdurre una domanda sulla capacità del master di accogliere gli spunti provenienti dai giocatori, venendo incontro a ciò che suggerisce Luigi Briganti. Qualcosa del genere: "Il master è stato capace di inserire nella storia gli spunti proposti dai giocatori?"

Quando ho compilato la scheda dell'evento cui ho partecipato ho avvertito la mancanza di uno spazio dove inserire eventuali commenti e osservazioni.

Secondo me occorrerebbe introdurre la possibilità per i giocatori di esprimere dei giudizi sugli altri partecipanti all'evento (indicare la propria classifica personale, sottolineare mancanze del master, indicare infrazioni del fairplay e roba del genere)

Terence

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)
Contatta:

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda DaniloSesti » mar nov 03, 2015 13:14

Ho notato che si sono visti più oggetti scenici sui tavoli: mi chiedo se aver introdotto questa domanda non ne abbia causato un'inutile proliferazione sui tavoli. Chiedo parere a voi.


In realtà come domanda c'è sempre stata, prima, anzi, non teneva di conto dell'utilità degli artifici scenici. Secondo me è importante che se ci siano siano parte integrante dell'evento e che senza il gioco stesso ne perda. A quel punto però diventano sistema di gioco quindi forse non meritano una voce tutta loro
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

*TAC*Luce
Messaggi: 4
Iscritto il: gio nov 13, 2014 18:12

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda *TAC*Luce » mar nov 03, 2015 14:15

Ciao a tutti. Scrivo per opinione personale e non mi ritengo portavoce ufficiale del mio team.
Butto giù considerazioni e critiche spero costruttive.

L’avventura che hai giocato era coerente con il gioco scelto per rappresentarla?
Sì (4)
No (0)
Era un free-form/Non conosco abbastanza il gioco in questione (1)


Un master dichiara di portare il gioco X (che so, Whitewolf/Exalted). Trova 4 giocatori che non conoscono il gioco, prende 4 punti invece di 16 :shock:
Per me andrebbe frustato il giocatore per aver puntato un gioco e non essersi letto un minimo di ambientazione e regole. Con il nuovo sistema di puntate (perfetto) non ti capitano praticamente mai eventi puramente random e non ci sono scuse.

L’avventura che hai giocato era coerente con il prologo ad esso correlato?
Sì (4)
No (0)
Non so rispondere (non avevo letto la descrizione) (1)


Non avevo letto la descrizione? :shock: :shock: :shock: Il master dovrebbe ancora una volta prendere 4 punti su 16 perchè ha la sfiga che i suoi 4 giocatori non si sono degnati di leggere la descrizione? Per me dovreste cercare chi ha votato questa voce e squalificarlo per 10 anni.

Il Responsabile di Gioco è stato imparziale?
Sì, ed è pure intervenuto per garantire il fairplay (4)
No (0)
Sì (1)

Domanda abbastanza giusta, ma ha il bug che se i 4 giocatori sono corretti e non ci sono interventi da fare il master prende 4 punti. Punterei più che altro sul valutare se il master abbia dato ugual focus ai singoli giocatori/personaggi, ossia valutare se si sono avute "pari opportunità" di gioco.

La partita si era sviluppata a sufficienza al momento di stilare la classifica?
Sì (4)
No (0)
No, ma questo non ha influito sull’esito dell’evento (1)

Domanda giustissima, forse però la gestirei con sfumature. Ad esempio se un Master si accorge di essere lungo e fa una chiusura narrativa al, magari non prende i 4 punti ma 2-3 si (poi in funzione di quanto è arrivato lungo insomma).

Come giudichi gli “artifici scenici” proposti (costumi, suoni, filmati, oggetti di scena, mappe, ecc.)
Gli artifici scenici proposti hanno davvero contribuito ad arricchire l’esperienza di gioco che ho vissuto. (5)
Gli artifici scenici proposti erano funzionali e coerenti con l’avventura giocata. (4)
Non sono stati proposti artifici scenici e non se ne è sentita la mancanza. (3)
Non sono stati proposti artifici scenici e se ne è sentita la mancanza. (2)
Gli artifici scenici proposti non erano funzionali o coerenti con l’avventura. (1)

Qui sarebbe da aprire un argomentone a parte, che riassumo con: apprezzo enormemente il bellissimo lavoro del team Elish, d'altra parte noi che veniamo da fuori e non abbiamo uno stand di appoggio non potremo mai portare tutto quell'arsenale e quindi non potremo mai vincere (?)... Potrebbe essere il caso di regolamentare anche gli oggetti scenici affinché le ruolimpiadi non diventino "live da seduti" (?)

Per le domande successive grossomodo mi ritengo soddisfatto.
La pecca probabilmente più grossa in realtà è che basta un giocatore sfavato per distruggere evento e master e questo andrebbe risolto. Personalmente darei più peso alle valutazioni dell'arbitro o che comunque possa bilanciare valutazioni basse non motivate.

Detto ciò, vorrei assicurare chi ha creato questa scheda che rispetto tantissimo il lavoro svolto e mi rendo conto che è quasi impossibile individuare una formula che si adatti bene a tutte le situazioni. Se servisse una mano per riformulare/potenziare la scheda, mi metto a disposizione.
Immagine

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)
Contatta:

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda DaniloSesti » mar nov 03, 2015 14:33

Grazie anche a te per i feedback :D Dopo li rileggo con calma, ma ho visto che hai detto cose interessanti a cui non avevamo pensato :D
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Terence
Messaggi: 20
Iscritto il: mer nov 06, 2013 15:59

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Terence » mar nov 03, 2015 14:46

Grazie a tac Luce (sei Billo?)

Di certo il range di punteggio per le prime domande ha causato problemi. Questa era la proposta originaria. Potrebbe andare meglio?

L’avventura che hai giocato era coerente con il gioco scelto per rappresentarla?
Sì (+1)
No (-3)
Era un free-form/Non conosco abbastanza il gioco in questione (0)

L’avventura che hai giocato era coerente con il prologo ad esso correlato?
Sì (+1)
No (-3)
Non so rispondere (non avevo letto la descrizione) (0)

Il regolamento utilizzato era ben calibrato in relazione al gioco?
Sì (+1)
No (-3)
Non era importante (0)

Il Responsabile di Gioco è stato imparziale?
Sì (0)
No (-3)
Sì, ed è pure intervenuto per garantire il fairplay (+1)

La partita si era sviluppata a sufficienza al momento di stilare la classifica?
Sì (+1)
No (-3)
No, ma questo non ha influito sull’esito dell’evento (0)

Avatar utente
tyrtix
Messaggi: 129
Iscritto il: mer ott 17, 2007 0:41

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda tyrtix » mar nov 03, 2015 14:50

Un appunto che vi faccio da ex giocatore e per quest'anno da arbitro: tenete presente che esiste una valutazione anche sul lato arbitrale, che ha il suo peso.
Membro effettivo, giocatore e master dei Natural Born Players

Hei, ma chi sei tu?
Io? Sono IL TODD!

*TAC*Luce
Messaggi: 4
Iscritto il: gio nov 13, 2014 18:12

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda *TAC*Luce » mar nov 03, 2015 14:53

Terence ha scritto:Grazie a tac Luce (sei Billo?)

No sono Luce :wink:
https://www.facebook.com/simone.lucertini

Quando ho tempo leggo meglio, poi magari pubblico una proposta.
Immagine

Massimiliano
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 03, 2015 15:03

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Massimiliano » mar nov 03, 2015 15:25

Ciao a tutti,
alla fine della partita ho indicato all'arbitro del tavolo che non trovavo corrette alcune domande. Sebbene mi trovassi grossomodo d'accordo con le aree coperte dalle domande della scheda di valutazione, la formulazione di alcune penalizzava il master per mancanze dei giocatori.

Personalmente sono molto d'accordo con l'analisi fatta da *TAC*Luce e spero che verrà tenuta presente se/quando verrà stilata una nuova versione della scheda di valutazione.

Vorrei solo aggiungere che nella seguente domanda:

Come giudichi gli “artifici scenici” proposti (costumi, suoni, filmati, oggetti di scena, mappe, ecc.)
Gli artifici scenici proposti hanno davvero contribuito ad arricchire l’esperienza di gioco che ho vissuto. (5)
Gli artifici scenici proposti erano funzionali e coerenti con l’avventura giocata. (4)
Non sono stati proposti artifici scenici e non se ne è sentita la mancanza. (3)
Non sono stati proposti artifici scenici e se ne è sentita la mancanza. (2)
Gli artifici scenici proposti non erano funzionali o coerenti con l’avventura. (1)


Personalmente ho apprezzato molto gli artifici scenici della partita che ho giocato, e dare punti in più credo che possa invogliare il master ad usarli per cui lascerei la domanda. Però eviterei di dare una grossa differenza di punteggio fra chi ne ha proposti di belli e chi "non ne ha proposti e non se ne è sentita la mancanza" (se non se ne è sentita la mancanza vuol dire che l'avventura andava bene così quindi non penalizzerei il master).

Massimiliano
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 03, 2015 15:03

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Massimiliano » mar nov 03, 2015 15:39

Faccio un esempio su come riformulerei una domanda per renderla meno dipendente dal comportamento dei giocatori (i punteggi fra parentesi servono solo per farvi capire cosa premio e cosa penalizzo):

Il Responsabile di Gioco è stato imparziale?
Sì (0)
No (-3)
Sì, ed è pure intervenuto per garantire il fairplay (+1)

La cambierei in :
La partita si è svolta in modo imparziale?
sì (1)
no: il master è intervenuto positivamente senza riuscire a garantire sempre l'imparzialità (-1)
no: il master è stato di parte (-3)


In questo modo il master prende il massimo dei punti sia se è intervenuto, sia se non c'è stato bisogno del suo intervento. In fondo in quest'ultimo caso lui è stato imparziale per cui credo che si meriti il suo punto.
Le altre due risposte servono per indicare se "ci ha provato" o se addirittura è stato lui la causa delle disparità.

Avatar utente
Luccafòra
Messaggi: 38
Iscritto il: mer ott 01, 2008 14:20
Località: Marina di Pietrasanta

Re: [Ruolimpiadi 2015]schede di valutazione

Messaggioda Luccafòra » mar nov 03, 2015 16:05

Premessa
L'anno scorso parlando con l'organizzazione era stato chiarito che la valutazione dell'evento non è solo la valutazione dell'avventura o del master, bensì proprio la valutazione di quel determinato momento di gioco. Questo implica che se un giocatore rovina l'evento perché la sera prima non ha dormito, o perché quello stile di gioco non fa per lui, bè la valutazione necessariamente si deve abbassare.
A volte mi dico che è un'ingiustizia attribuire quel punteggio alla squadra che ha proposto l'evento, visto che viene rovinato per colpa altrui; altre volte invece mi dico che è giusto, perché è proprio dalle situazioni non ottimali che si vede chi ha capacità/preparazione per mantenere a galla la barca.

Scheda
Sì Terence, le distanze tra i punti mi sembrano più appropriate come dici tu. Se i numeri negativi danno problemi basta traslare tutto lungo l'asse dei numeri naturali, senza perdersene nessuno.

Se una risposta dice "non ho potuto valutare" secondo me non dovrebbe né aggiungere né togliere niente ai vari punteggi. Sarebbe come lasciare in bianco. Né sono d'accordo sul frustare il giocatore che la barra, perché magari può anche essere che le necessarie spiegazione per valutare sono state date in modo sommario o erano troppo complesse per chi non le ha mai provate (quante volte capita che sia più facile provare a giocare che leggersi le regole!)*.

La domanda sul Fairplay ha creato difficoltà anche a me. Dal momento che non si può essere imparziali senza garantire il fairplay, non ha senso distinguere le due risposte positive. La prossima volta che accadrà mi riprometto di barrarle entrambe, così elargisco punti a raffica.

Per gli artifici scenici l'unico cambiamento che farei è parificare il punteggio per "artifici assenti ma va bene così" e "artifici presenti e necessari", lasciando più in alto solo "artifici presenti e arricchenti". Non prendiamoci in giro, l'uso degli artifici può aiutare davvero a immedesimarsi nel gioco e rendere la partita più viva, se si riesce ad usarli in tal senso.
E non è necessario scaricare camionate di cianfrusaglie o installare un hi-fi per avere gli artifici giusti, anzi! Personalmente ho considerato l'artificio scenico più riuscito di sempre le lacrime che Andrea Marengo ha versato al nostro tavolo per stringerci in quella spirale di sofferenza interiore in cui eravamo calati.

Il resto delle domande lo trovo ok. Per fortuna non mi sono sognato il realisticissimo personaggio che ho giocato. Sarebbe stato un orribile incubo!!

*Concludendo...
Come al solito, secondo me si evidenzia la necessità di dare un peso maggiore o minore alla scheda a seconda di certe risposte. Un giocatore che dichiara di non poter valutare certi aspetti, non può attribuire punteggi con lo stesso peso degli altri giocatori.
Per questo rimando alla mia vecchia proposta: https://forum.luccacomicsandgames.com/viewtopic.php?p=9597#p9597
Marco da Luccafòra (Immondi)
pecora morta onoraria dal 2008 (=antenati secondi figli)
onorario del Clan Tac dal 2015

-Gandalf nel Main Event 2005
-Orco in "Divani & Divani" '05
-Master de "Le cinque giornate di Milano" '07


Torna a “Ruolimpiadi & Mastering”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite