Modifiche Ruolimpiadi 2013

Ruolimpionici e master avanti tutta: questo è il vostro forum!

Moderatori: Agente D, Agente D^2, Agente V, Minokin

Agente D^2
Messaggi: 167
Iscritto il: mar nov 06, 2012 20:43

Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Agente D^2 » lun nov 04, 2013 20:07

Queste sono le proporste emerse da parte delle squadre che erano presenti alla riunione che è stata fatta domenica 2 novembre intorno alle 14:00
Le squadre presenti erano:guardiani del warp,immondi,elish,rune del lupo,osmotici,ultraniani con bollino,ultraniani zincocarbone,donne del boss(hanno delegato al clan di esprimere il loro parere).
Ecco le proposte:

1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.
la mia domanda da arbitro è: potete indicare un numero di ore (giocate)che ritente ottimale?perchè l'anno scorso giocavamo 3 ore però diciamo che si perdeva una 30 di minuti (mediamente)per spiegare il regolamento,ecc, (questo potrebbe essere risolto irrobustento la descrizione dell'evento e quindi arrivare alla partita e giocarla direttamente senza accennare minimamente a nulla)

2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
la mia domanda da arbitro é:Lasciamo il numero di persone che una squdra può portare a minimo 5 e massimo 7 giocatori?

3)Avere 5 giocatori al tavolo.

4) Abolire la finale.

5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.

6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.

7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play

8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo

9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10) Vorreste che le squadre aumentino ?ho omesso questo dettaglio in fiera ma le squadre iscritte questo anno erano 16 su 15, una è stata rifiutata perchè si era iscritta troppo tardi ( ormai avevo raggiunto il numero massimo di squadre che otevano partecipare e in nessun modo potevo farla "entrare")

Queste sono più o meno i punti più importanti emersi, i punti omessi sono banali nel senso che possono essere facilmente risolvibili(modifiche del modulo di iscrizione/calendario stilato in un certo modo).

Quello che farebbe piacere a me è che ogni Ruolimpico approfondisse queste tematiche(non chiedo una pagina di motivazioni per ogni punto ma semplicemnete un numero sufficente di righe per far capire la propria idea/motivare la sua tesi).Potete ovviamente aggiungere anche qualsiasi altra modificha che vi viene in mente, insomma fatemi sapere la vostra l'unica cosa che vi dico è di cercare di mantenere un approccio crtitico della situazione ovvero capire il contesto in cui ci troviamo:

Noi arbitri siamo un numero finito, possono essere fatti incrementi di personale ma è l'organizzazione di Lucca comics e games che decide la cosa.
Non possiamo incrementare in maniera estrema la nostra area.
Dare la possibilità a nuove squadre di entrare, questo vuol dire rendere l'evento un po meno da giocatori esperti,quindi carichi di lavoro più sostenibiliper esempio un numero ragionevole di partite da far giocare a ogni squadra,ecc.

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da DaniloSesti » lun nov 04, 2013 20:27

Secondo me....
1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.
Io lascerei così, o meglio, direi che gli eventi devono avere una durata che va da 3 ore a 5 ore. Non necessariamente un evento deve durare fino al tempo limite, può durare anche meno, ma c'è più calma nello spiegare le regole del gioco e l'ambientazione, fare una pausa sigaretta\bagno\altro un po' più lunga e nel complesso si può essere più rilassati. Certo, poi se si vuole fare un evento che duri 5 ore di gioco può risultare pesante, ma sta a chi porta l'evento valutare la durata
Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
Sono daccordo
3)Avere 5 giocatori al tavolo.
Secondo me 4 sono perfetti, c'è più tempo per tutti e più scelta di giochi (esistono giochi che con più di 4 persone al tavolo esplodono per vari motivi),ma soprattutto, c'è più tempo per tutti
4) Abolire la finale.
Daccordo
5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.
Propongo...come veniva fatto fino allo scorso anno...un evento in saletta e uno no, in base al tipo di evento.Poi, io li farei pure tutti in saletta, è troppo più comoda per giocare
6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita
Ogni anno lo special e il main sono gli eventi più dibattuti.....ma eliminarli o farli fare a chi li sa fare?Io un bello special fatto da Edo&Max lo giocherei molto volentieri....
7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play
Daccordo
8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo
No...obbliga un master a impararsi un gioco in tempi che magari non può soddisfare, e nella miriade di giochi (senza contare gli eventi creati appositamente per lucca con propri regolamenti) mi sembra una cosa improponibile...salvo il caso in cui si dica "ruolimpiadi 2014, tutti portano un gioco a scelta tra questo,questo e questo" e si scelgono 3 giochi che più o meno tutti conoscono.....ma spererei davvero di no
9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
Potrebbe essere una cosa interessante...anche se lascerei la totale libertà alle squadre di portare quello che vogliono
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Avatar utente
l_eterno
Messaggi: 154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 19:01

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da l_eterno » lun nov 04, 2013 21:16

Sullo special dico quello che è emerso parlando con i Foolishkeeper: se fosse la squadra vincente dell'edizione precedente a preparare il main e la seconda a preparare lo special? La butto lì, poi se ne può parlare.

Per quanto riguarda il resto: io sarei anche per lasciare le cose come sono state portate quest'anno, ma se resta la finale metterei gli eventi di tre ore nelle fasi eliminatorie e quelli di cinque nella finale. Altrimenti - dovessero restare le cose così com'erano quest'anno - essere chiari sul fatto che cinque ore è UN tempo massimo indicativo non IL tempo di durata effettivo dell'evento. Ho visto gente che al termine delle cinque ore non aveva ancora finito di giocare ed è andata avanti per almeno un'altra mezz'ora. Come si fa a reggere tutto quel tempo?

Un altro appunto sul mastering/miglior evento: personalmente è l'unica cosa su cui ci sono rimasto male (a parte il non essere arrivati ultimi). Il fatto che il nostro evento lungo non abbia vinto né mastering né miglior evento solo perché non aveva master è una cavolata bella grossa. Se resta così, si continuano a fare distinzioni tra giochi "buoni" e giochi "cattivi" e quello che noi Immondi stiamo cercando di far capire da diversi anni a questa parte è che tutti i giochi dovrebbero essere messi sullo stesso piano e poter godere di pari dignità. Se a me piace portare un gioco che non prevede master, ma io faccio da facilitatore, non vedo perché dovrei essere penalizzato e non riuscire a piazzarmi se lo merito. Anche perché l'evento che abbiamo portato non l'abbiamo trovato su internet, ma lo abbiamo scritto di sana pianta, quindi c'è del lavoro "autoriale" dietro. Questo dovrebbe essere tenuto in considerazione (e se l'evento viene gestito bene dal master/facilitatore il lavoro che c'è dietro si vede durante la partita).

Per me tutto qui.
Luigi dei Gattini di Randolph Carter (ex Immondi di B&B)

Inchinatevi alla potenza dei Clanrat!

Immagine

Immondo per passione, dal 1903

Avatar utente
Minokin
Messaggi: 115
Iscritto il: gio nov 03, 2005 14:19

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Minokin » lun nov 04, 2013 22:00

L'evento non può concorre al Mastering perché è senza master.
Minokin aka Nicola

Organizzatore Torneo di Mastering - Lucca Comics and Games

Membro del Gruppo Chimera http://www.gruppochimera.it

Avatar utente
Gadwin
Messaggi: 45
Iscritto il: gio ago 05, 2010 16:37

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Gadwin » lun nov 04, 2013 22:57

Per quello che riguarda gli Ultraniani, Bollinati e Zincocarbone:
1) Durata evento: 3 o 4 ore, che è grossomodo la durata degli eventi giocati anche in altri tornei gdr. Non troppo lunga da "stancare", non troppo breve da far finire tutto troppo presto. Personalmente preferirei 4, incluso il tempo di introduzione e spiegazione + 15 minuti di pausa fisiologicamente necessari per areare il cervello prima di soggiornarvi.

2)Giocare più eventi. Sì. Al di là della disparità di eventi giocati tra di noi, più di uno dei nostri avrebbe gradito giocare di più. Approviamo la proposta dei due eventi.

3)Avere 5 giocatori al tavolo. Cacchio, sì.

4) Abolire la finale. Nì. Saremmo dell'idea di fare la finale (ha pur sempre il suo fascino) ma farla giocare solo ai 5 finalisti e masterizzati da qualcuno dello staff o del mastering o che sia comunque esterno alle altre squadre (tipo méin e speshial ìvents)

5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta. Magari nella stessa asta le squadre possono decidere se spendere i loro punti tutti in eventi da giocare o investirne nella saletta ?

6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita. Non se n'è parlato tra di noi. A me personalmente non interessa sapere come si giudicano gli eventi, si rischia (imho) che il modo di giocare e di compoprtarsi si adegui anche involontariamente per matchare con i criteri di valutazione.

7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play. E ok.

8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo. Personalmente mi pare una cosa un po' eccessiva. Meriterebbe forse una competizione a parte. Così si richiede uno sforzo di tempo ENORME rispetto a quanto sono abituato a fare. Dovrei scrivere tutto (e intendo TUTTO) in maniera chiara senza tralasciare nulla. Per abitudine mia sono sempre arrivato al tavolo ruolimpico con cose scritte a mano, appunti, schemini. E per esempio quest'anno ho dovuto improvvisare TANTISSIMO, non avrei mai pensato che i giocatori facessero certe scelte (tipo andare a fare le ricerche all'internet point e poi all'anagrafe del comune).

9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione. Un filo eccessivo per il mio personalissimo parere. Io non saprei mai portare un gdr di narrazione, gli altri non lo so ma mi pare qualcosa di molto impegnativo (ma magari sbaglio).

10) Vorreste che le squadre aumentino ? Sono stanco come un cane morto, potrei scrivere una boiata di dimensioni colossali, ma con l'attuale formato e 5 giocatori ad evento il numero di squadre massimo aumenta, giusto? Se sì, di quanto?

Collegato al punto 7 e a quanto sono riuscito a sentire durante la riunione-briefing-brainz storping: è emersa l'idea di imporre una pausa a metà partita, o dare la possibilità all'arbitro di avere un gettone per interrompere la partita. Prendendo ad esempio l'evento che ho masterizzato io (Lucca Comics and brainz), è stata provvidenziale la chiacchierata fatta durante la pausa per capire un paio di dubbi che alcuni giocatori avevano sui loro personaggi. Visto che si parla di fair play anche per la questione "giocatori poco seguiti o che si estraniano o che sono amebe o che vengono sovrastati da altri", una pausa imposta potrebbe dare l'occasione all'arbitro di riaddrizzare la partita. Giusto per evitare che l'arbitro dica durante il gioco "Tu parli troppo", "tu master non ti stai cagando quel giocatore", "voi state soffocando quel giocatore", "tu stai solo prendendo polvere" ecc ecc. Immagino sia una considerazione stupida, ma a palle ferme durante la pausa un arbitro magari potrebbe dare pareri intermedi in maniera meno invasiva, insomma.

Poi arriveranno, credo, altri commenti e suggerimenti. Per il momento, non accettate acqua dagli sconosciuti.
L'Ultraniano col Bollino Molesto

Avatar utente
MaxMarshal3
Messaggi: 69
Iscritto il: mer ott 15, 2008 20:30

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da MaxMarshal3 » lun nov 04, 2013 23:14

allora...

1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.
il tempo "ideale" per giocare una buona partita in fiera é 3,30/4 ore, cinque sono troppe, tre sono poche... poi dipende anche dal numero di PG in gioco... il problema della spiegazione del regolamento si risolve parzialmente con l'asta (tu ti aggiudichi l'evento quindi ti preoccupi di conoscerlo) o accordandosi in sede di presentazione con chiunque voglia delucidazioni PRIMA della giocata

2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
che siano uno o due gli eventi portati da ogni squadra, quest'anno mi pare si emerso il "problema" che si è giocato poco... a ogni partecipante spettava mediamente una sola partita, la manifestazione dura quattro giorni, si potessero garantire almeno due giocate...

3)Avere 5 giocatori al tavolo.
ok

4) Abolire la finale.
ok

5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.
o comunque garantire la disponibilità della saletta per almeno una della giocate a tutte le squadre (che ne vogliano approfittare)

6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.
non penso che un arbitro che gira fra tre tavoli diversi (quest'anno poi anche in locali differenti) possa dare contributi significativi...

7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play
ok

8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo
per tanto che si prepari bene un evento, non essendo scrittori professionisti, qualcosa rimane sempre in testa... e comunque lavorare senza poi mettere in pratica... non mi convince

9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
"obbligare" le squadre a portare eventi di categorie diverse potrebbe scoraggiare nuove iscrizioni...
[/quote]

Max
-Guardiani del Warp-

Avatar utente
[OrkoMastro]
Messaggi: 12
Iscritto il: mar nov 05, 2013 1:12

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da [OrkoMastro] » mar nov 05, 2013 1:44

1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.
Per me sarebbe semplicemente "saggio" indicare che le partite possono durare un massimo di 5 ore, poi sta al master stabilire de giocare 3, 4 o 5 ore (e come regolarsi con le pause).
2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
Per quel che mi riguarda, 2 eventi per squadra sono perfetti! A me è scocciato un po' poter giocare un solo evento in 4 giorni... io vengo a Lucca Comics & Games per giocare alle ruolimpiadi, non per passeggiare lungo le mura (anche se le cosplayer "addolciscono" il fatto di non giocare :mrgreen: )
3)Avere 5 giocatori al tavolo.
Per me, 4 o 5 giocatori andrebbero bene, di più crea il caos al tavolo.
4) Abolire la finale.
Assolutamente si, a meno che non si trovi un'altra formula, che non comprenda il rischio di preparare un'avventura (con lo sbattimento che ne consegue), per poi non poterla giocare... Ho rischiato di aver scritto "In Times Gone" per nulla e se non era per il Mastering, col cavolo che potevo farla giocare!
5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.
Secondo me, se possibile, la cosa migliore sarebbe quella di fare un evento in saletta ed uno in fiera per ogni squadra, altrimenti come alternativa poterbbe andar bene anche l'asta...
6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.
Ma sopratutto, invitare qualcuno CHE SIA IN GRADO di portare uno special event ed un main event... abbiamo visto fin troppe volte degli eventi PIETOSI in queste due categorie, che dovrebbero invece proporre l'eccellenza.
Altro appunto, evitiamo che main e special "pesino" troppo sulla classifica, se una squadra "fa cilecca" in quei due eventi (e quando la partita è brutta, è facile sbagliare la giocata), rischia di veder gravemente compromessa la bontà di tutto quello fatto fino a quel momento, proporrei che main e special event, "pesassero" nella competizione esattamente come le altre partite.
7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play
Direi di si, anche se mi auguro che non ve ne sia mai bisogno.
8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo

Ma anche no!

Io mi sbatto a scrivere un'avventura decente per poi masterarla io, altrimenti rischierei di trovare un master che, non conoscendo il sistema e/o la mia interpretazione me la manda a "signorine dal lavoro nottunrno"... Idem potrei fare io con una partita ideata da qualcun'altro.
9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
Proprio no! Se mi obbligate a portare un gioco di narrazione (o narrativista che dir si voglia), è la volta che smetto di partecipare alle Ruolimpiadi... già così fatico a "schivare", nella competizione, quelle robe che, a parer mio, con il GdR c'entrano come i cavoli a merenda!
10) Vorreste che le squadre aumentino?
Compatibilmente con le possibilità organizzative, penso che, più si è, meglio è!
(magari la 16^ squadra, si sarebbe potuta rivelare la scoperta dell'anno... se non può giocare, non lo sapremo mai).

11) (non esiste, ma me lo invento io)
Proporrei sentitamente che, gli arbitri, ARBITRINO e basta, ovvero, che non mettano becco nei punteggi assegnati ai giocatori o al master di un tavolo... gli arbitri non devono essere giudici, per quello bastano i master ed i giocatori del tavolo, dovrebbero badare solamente al fatto che le cose si svolgano regolarmente ed intervenire nell'assegnazione dei punteggi, esclusivamente se emergono EVIDENTI irregolarità negli stessi.
Fausto [OrkoMastro] Boglione
-I Guardiani del Warp-

Avatar utente
l_eterno
Messaggi: 154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 19:01

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da l_eterno » mar nov 05, 2013 9:16

Agente D^2 ha scritto: 9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
temo che qui ci sia una confusione bella grossa e forse sono stati usati i termini sbagliati. Vampiri è un gdr classico ma è anche un gioco di narrazione. Quello che intendevamo noi quando abbiamo proposto questa modifica era che tutti gli anni si parla di innovare e tutti gli anni ci ritroviamo a giocare le solite cose: Martelli da Guerra, Call of Cthulhu, D&D, Vampiri, Cyberpunk e via dicendo. Detto papale papale: che due palle! Vero che non si può obbligare la gente a iniziare a giocare ai giochi cosiddetti "indie", perché se non piacciono non piacciono, però allora potremmo mettere nel regolamento che un evento sia un gdr pubblicato (e quindi può essere qualsiasi cosa) e l'altro sia un gdr autoprodotto. C'è un anno di tempo, hai voglia a sviluppare un sistema un minimo coerente e una storia che vi si adatti. Tutto questo per garantire un po' di variabilità, sennò davvero c'è da spararsi.
Luigi dei Gattini di Randolph Carter (ex Immondi di B&B)

Inchinatevi alla potenza dei Clanrat!

Immagine

Immondo per passione, dal 1903

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da DaniloSesti » mar nov 05, 2013 10:07

l_eterno ha scritto:
Agente D^2 ha scritto: 9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
temo che qui ci sia una confusione bella grossa e forse sono stati usati i termini sbagliati. Vampiri è un gdr classico ma è anche un gioco di narrazione. Quello che intendevamo noi quando abbiamo proposto questa modifica era che tutti gli anni si parla di innovare e tutti gli anni ci ritroviamo a giocare le solite cose: Martelli da Guerra, Call of Cthulhu, D&D, Vampiri, Cyberpunk e via dicendo. Detto papale papale: che due palle! Vero che non si può obbligare la gente a iniziare a giocare ai giochi cosiddetti "indie", perché se non piacciono non piacciono, però allora potremmo mettere nel regolamento che un evento sia un gdr pubblicato (e quindi può essere qualsiasi cosa) e l'altro sia un gdr autoprodotto. C'è un anno di tempo, hai voglia a sviluppare un sistema un minimo coerente e una storia che vi si adatti. Tutto questo per garantire un po' di variabilità, sennò davvero c'è da spararsi.
Più che altro basta, BASTA,BASTA con questa cosa di portare un evento con un sistema di gioco che non c'entra niente.....non capisco il senso di portare dnd3,5(ad esempio) e poi fare une vento di pura interpretazione (che quindi non è dnd), investigativo(che con dnd c'entra il giusto) ma con le schede perfettamente compilate, che poi non verranno usate......un po' di coerenza, perdiana!!!! :D :D
Abbiate il "coraggio" di dire "portiamo un gioco basato sull'ambientazione X ma il gioco si svilupperà in modo diverso dal sistema....si creano anche meno confusioni. Per il resto, appoggio Luigi....cosa intendete per gioco di narrazione? perchè il bellissimo evento di Fabio di anni fa per me era un evento di narrazione, come lo è stato il mio dell'anno scorso ,che ho portato un gioco di stampo indie, un po' di chiarezza, così si capisce, sennò si gira intorno alle cose come avviene sempre e l'anno prossimo siamo punto e a capo
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

MandosIII
Messaggi: 10
Iscritto il: gio ott 04, 2012 13:59

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da MandosIII » mar nov 05, 2013 11:17

MandosIII = Alberto Dolci (foolishkeeper)
1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.
Secondo me 5 ore può anche andare bene, l'ideale è appunto un tempo che va dalle 3 alle 5 ore (magari con una pausa nel mezzo di 15 - 30 min)
dopodiche sta al Master gestirsi. Se va sulle 5 ore spallando i giocatori i suoi voti saranno poi bassi. Credo che se l'evento è divertente 5 ore passino in fretta
mentre se l'evento è una rottura di ***** 3 ore non passano mai.
2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
4) Abolire la finale.
queste le metto insieme.. si, abolire la finale e di conseguenza giocare più eventi perche cosi tutte le squadre faranno giocare entrambi gli eventi...
a noi è dispiaciuto molto non poter far giocare il secondo evento
3)Avere 5 giocatori al tavolo.
ma anche no.. 4 mi sembra vadano bene 5 iniziano ad essere meno gestibili... nel caso si voglia fare anche un pò di "gioco di ruolo" con un numero superiore a 4 inizia il caos e si finisce col considerare poco chi grida di meno
5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.
boh.. indifferente... anche chissenefrega.
6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.

Si un arbitro per il main ci vorrebbe e anche il modo di giudicare il "master" del main. Quest'anno ho sentito una cosa ridicola del tipo il master del main che
dice ad un giocatore "no tu quella cosa non puoi farla perche sai che è una stupidaggine" Ora credo che un Master che spara una cosa simile sarebeb bene non organizzi più alcun Main event gli anni venturi. (ci sono 1000 modi per far proseguire le cose nel modo che preferisce il master senza per questo dover fare una FORZATURA cosi grande al giocatore.. proprio non esiste.)
7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play
per me può anche bersi un fiasco di vino durante la partita l'arbitro :P
8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo
ma anche no.
9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
ma anche portiamo un pò quel che ci pare senza forzature.
10) Vorreste che le squadre aumentino ?ho omesso questo dettaglio in fiera ma le squadre iscritte questo anno erano 16 su 15, una è stata rifiutata perchè si era iscritta troppo tardi ( ormai avevo raggiunto il numero massimo di squadre che otevano partecipare e in nessun modo potevo farla "entrare")
se si riesce ad organizzare con più squadre ben venga.. ma forse un limite ci vuole.. perché nel momento in cui ad esempio ci fossero 30 squadre.... beh immagino che sarebbe impossibile far funzionare le cose.

mi scuso per non aver partecipato alla riunione delle 14 ma ero sperso per la fiera nella bolgia senza riuscire a tornare alla base - -

Avatar utente
Gadwin
Messaggi: 45
Iscritto il: gio ago 05, 2010 16:37

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Gadwin » mar nov 05, 2013 12:34

l_eterno ha scritto:
Agente D^2 ha scritto: 9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
temo che qui ci sia una confusione bella grossa e forse sono stati usati i termini sbagliati. Vampiri è un gdr classico ma è anche un gioco di narrazione. Quello che intendevamo noi quando abbiamo proposto questa modifica era che tutti gli anni si parla di innovare e tutti gli anni ci ritroviamo a giocare le solite cose: Martelli da Guerra, Call of Cthulhu, D&D, Vampiri, Cyberpunk e via dicendo. Detto papale papale: che due palle! Vero che non si può obbligare la gente a iniziare a giocare ai giochi cosiddetti "indie", perché se non piacciono non piacciono, però allora potremmo mettere nel regolamento che un evento sia un gdr pubblicato (e quindi può essere qualsiasi cosa) e l'altro sia un gdr autoprodotto. C'è un anno di tempo, hai voglia a sviluppare un sistema un minimo coerente e una storia che vi si adatti. Tutto questo per garantire un po' di variabilità, sennò davvero c'è da spararsi.
Pur sapendo di essere brutale: sono una capra in campo gdr, non conosco tutti i sistemi bellissimi e fighissimi e indie che esistono, ma credo esistano MIGLIAIA di sistemi già fatti, finiti e funzionanti.
OBBLIGARE una squadra ad autoprodurre un gdr mi pare una cosa assurda e impensabile. Sono convinto che si presenterebbero due scenari:
A) Si iscrivono si e no 3 squadre
B) Ci si ritroverebbe costretti a giocare a degli eventi pietosi con dei sistemi osceni. Creare dal nulla un SISTEMA è un lavoro enorme. Ho pochi manuali in casa ma mi apre ci siano parecchi nomi di gente che ha lavorato e playtestato il tal sistema. Qua c'è gente che fa le ruolimpiadi per divertirsi, e obbligare a produrre UN SISTEMA OGNI ANNO è una follia.

Ribadendo che sono una capra in materia, ma capacità del master e bellezza dell'avventura sono variabili indipendenti dal sistema. Anno scorso ho portato un'avventura in pathfinder. Il tanto schifato D&D. Il tanto schifato D20. L'ho fatta giocare praticamente diceless. Pur essendo un cane a masterizzare, i giocatori si sono comunque divertiti e alcuni di loro si sono platealmente complimentati dicendo che non pensavano si potesse giocare così un D20.
Avrebbe fatto differenza se come sistema avessi portato un d100, sine requie, savage worlds, gurps, rolemaster o un hero system, o un sistema inventato da me?
IMHO, no.
(E poi, in anni di ruolimpiadi (anche NON giocate, ma sentite raccontare) ho visto, giocato e sentito dei sistemi autoprodotti semplicemente ridicoli e assurdi. )
Riassumendo il GadPensiero a riguardo:
Di sistemi equilibrati e giocabili ce ne sono anche troppi. Quello che rende bella o oscena un'avventura NON E' IL SISTEMA, ma l'avventura in sé, la capacità del master, l'ambientazione. Un qualsiasi sistema esistente (E PER DIO, FUNZIONANTE!) può essere adottato in qualsiasi ambientazione e contesto. Il problema degli eventi brutti sono un master non performante e un avventura magari banale. Non il sistema.

My two cents.
L'Ultraniano col Bollino Molesto

Patrizia
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 02, 2013 18:58

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Patrizia » mar nov 05, 2013 12:35

Mi scuso per non esserci stata... ma non avevo capito più ora e data e come quando perchè ... ç_ç perdono!
Patrizia - Secondi Figli

1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio.

Io nonostante la stanchezza mi sono trovata bene a masterizzare una partita da 5 ore, dato che essendo la nostra ambientazione autoprodotta ci sono stati 45 minuti tra domane e spiegazioni. Ho notato che l'anno scorso in 3 ore i giocatori erano entrati meno nel personaggio. Capisco però le esigenze, direi che 4 ore possano essere un buon punto di accordo se si volesse mettere un tempo fisso. Altrimenti lascerei la flessibilità al master che però vada dalle 4 alle 5 (due ore di differenza sono a mio avviso troppe!)

2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
4) Abolire la finale.
unisco i punti

il mio grande disagio è stato quello di avere una squadra da 7 giocatori e poter giocare (se non fossimo andati in finale) solo 6 partite, 4 di altre quadre, special e main. E l'ultimo giocatore? Guarda? A me la finale piace, però non in questi termini, nel momento in cui mi impegno nel portare 2 eventi vorrei vederli giocati entrambi, quindi la possibilità anche per chi non rientra nella finale di far giocare tutto: VEDI IL CASO DEL PREMIO MASTERING! non erano in finale ma si è dimostrata una partita più che meritevole di essere giocata!
proponiamo quindi di garantire 7 eventi giocati prima della finale: mettere due special? due main? una partita extra delle iene? (sono solo proposte) ma che ognuno possa giocare ALMENO un evento a testa. Come detto sopra anche la possibilità di giocare tutti i secondi eventi!

3)Avere 5 giocatori al tavolo.

No, con 4 giocatori al tavolo lo spazio di gioco è molto più significativo, la libertà che si può lasciare e il livello secondo me ne ha guadagnato!

5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.

sono per fare un'asta in concomitanza degli eventi, potrei benissimo essere interessato alla saletta e non importarmi che eventi gioco! viceversa.

6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.

Si dovrebbe creare una scheda di valutazione come per il mastering (ma verso il giocatore) in questo modo si avrebbe una classifica un po meno "soggettiva". io non ho mai capito come potessero fare una lista a scorrimento non avendo il master del tavolo 1 mai visto i giocatori del tavolo 2-3 e viceversa. l'idea di vreare una tabella a più domande come per il mastering permetterebbe ai giocatori di sapere su cosa verranno giudicati e di mettere in condizione gli organizzatori di main e special di sapere su cosa dovranno giudicare!

7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play

non dovrebbe servire, ma l'idea che avvicini il master o giocatori durante la pausa mi sembra buona, perchè altrimenti rischia di spezzare il gioco e demoralizzare il giocatore stesso o master. inoltre sono per mettere delle penalità qualora sia palese che un giocatore disturbi volontariamente la partita. Purtroppo è capitato ed è una cosa terribile!

8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo

Assolutamente no!

9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.

Noi secondi figli portiamo da 3 anni eventi autoprodotti di ogni sorta e genere e come noi molti altri. per noi sarebbe una limitazione dover portare un GdR classico visto che tendenzialmente preferiamo farne di nostri, e capisco che ci possa essere il problema contrario.
Creare un sistema di gioco, un'ambientazione e un'avventura ex novo non è facile e richiede tempo, noi siamo tutti studenti fancazzisti che pur di non studiare dedicano tempo a queste cose, ma ci sono sicuramente molti master bravissimi e fantasiosi che non possono materialmente creare tutto questo. Per me una bella avventura di qualsiasi ambientazione merita di essere giocata quindi sono per la totale libertà!

10) Vorreste che le squadre aumentino?

se gestibile più siamo e meglio è!

Avatar utente
[OrkoMastro]
Messaggi: 12
Iscritto il: mar nov 05, 2013 1:12

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da [OrkoMastro] » mar nov 05, 2013 12:49

temo che qui ci sia una confusione bella grossa e forse sono stati usati i termini sbagliati. Vampiri è un gdr classico ma è anche un gioco di narrazione. Quello che intendevamo noi quando abbiamo proposto questa modifica era che tutti gli anni si parla di innovare e tutti gli anni ci ritroviamo a giocare le solite cose: Martelli da Guerra, Call of Cthulhu, D&D, Vampiri, Cyberpunk e via dicendo. Detto papale papale: che due palle! Vero che non si può obbligare la gente a iniziare a giocare ai giochi cosiddetti "indie", perché se non piacciono non piacciono, però allora potremmo mettere nel regolamento che un evento sia un gdr pubblicato (e quindi può essere qualsiasi cosa) e l'altro sia un gdr autoprodotto. C'è un anno di tempo, hai voglia a sviluppare un sistema un minimo coerente e una storia che vi si adatti. Tutto questo per garantire un po' di variabilità, sennò davvero c'è da spararsi.
A parte il fatto che trovo la stragrande maggioranza delgi eventi autoprodotti per le ruolimpiadi, delle porcherie (poi, per carità, ogni tanto ne son anche usciti di molto belli), potrei proporre l'esatto opposto, o porti un GdR ne indie ne autoprodotto o nisba... ma non avrebbe senso, a me piacciono un certo tipo di eventi e cerco, possibilmente, di giocare quelli, ad altri piace altra roba ed allora sceglieranno di giocare quel tipo di eventi...
Secondo me non ha alcun senso "obbligare" le squadre a portare un GdR piuttosto che un altro...
L'unica cosa, a mio parere importantissima, è che negli eventi vengano presentati GIOCHI DI RUOLO e non robe tipo: "mix tra Once Upon a Time, gioco di strategia e caccia al tesoro" dove di ruolistico, se va bene, ci sono 15 miuti su 5 ore di evento (questo è un esempio tratto dall'ultima edizione, ma ricordo benissimo svariate occasioni dove mi son trovato a giocare robe del genere).

Poi se a qualcuno scoccia non poter partecipare al mastering perchè "io porto un gioco INDIE dove non c'è il master ma facilito le cose ai giocatori" che vada alla "internoscon" e giochi li... ma non può pretendere in alcun modo che un gioco dove non vi è alcun MASTER possa partecipare al MASTERING... sarebbe come pretendere di partecipare ad una corsa ippica a bordo di una bicicletta...
Vuoi partecipare al mastering? FAI IL MASTER!
Fausto [OrkoMastro] Boglione
-I Guardiani del Warp-

Avatar utente
l_eterno
Messaggi: 154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 19:01

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da l_eterno » mar nov 05, 2013 13:17

[OrkoMastro] ha scritto: Poi se a qualcuno scoccia non poter partecipare al mastering perchè "io porto un gioco INDIE dove non c'è il master ma facilito le cose ai giocatori" che vada alla "internoscon" e giochi li... ma non può pretendere in alcun modo che un gioco dove non vi è alcun MASTER possa partecipare al MASTERING... sarebbe come pretendere di partecipare ad una corsa ippica a bordo di una bicicletta...
Vuoi partecipare al mastering? FAI IL MASTER!
Spero che almeno mi riconosciate il fatto che se io decido di portare un gioco in cui non c'è il master non devo essere penalizzato nella classifica del "miglior evento" solo perché non c'è il master.

Quanto al portare un gioco pubblicato e un gioco autoprodotto: era una proposta, se ne discute. Vorrei far notare che un sistema non dev'essere necessariamente una cosa alla rolemaster o sine requie dove ci sono milioni di tabelle dove andare a controllare cosa significa il risultato del dado. Anni fa portai un gioco di ruolo scritto da me in cui il sistema si basava esclusivamente sull'utilizzo di alcuni oggetti "scenici" che attivavano le "abilità speciali" dei personaggi. Si sono divertiti tutti e arrivai quinto senza sforzarmi più di tanto nel creare il gioco. I secondi figli portano da anni giochi che scrivono loro e in cui i sistemi non sono complicatissimi. Qui si entra nel campo della "filosofia" del gioco di ruolo e vorrei evitare, ma un sistema serve a risolvere i conflitti in gioco e può essere anche "chi estrae la pagliuzza lunga vince".

Detto questo, per me evitare la ripetitività dei giochi - che spesso e volentieri non sanno masterizzarli neanche i master che li portano - sarebbe opportuno incentivare la variabilità. Sono anni che vengo alle Ruolimpiadi solo per avere il pass ed entrare gratis, perché tutti gli eventi che mi capita di giocare sono di una noia mortale, incoerenti e con un master inadeguato, specialmente su D&D. L'anno scorso ho giocato un Sine Requie con le schede compilate usate zero: che senso ha?
Gadwin ha scritto:Ribadendo che sono una capra in materia, ma capacità del master e bellezza dell'avventura sono variabili indipendenti dal sistema. Anno scorso ho portato un'avventura in pathfinder. Il tanto schifato D&D. Il tanto schifato D20. L'ho fatta giocare praticamente diceless. Pur essendo un cane a masterizzare, i giocatori si sono comunque divertiti e alcuni di loro si sono platealmente complimentati dicendo che non pensavano si potesse giocare così un D20.
Spiegami poi che senso ha portare un gioco che si basa su un sistema in cui si tirano i dadi, senza fare usare i dadi. Se lo giochi diceless non stai usando il d20, punto. Qui mi riallaccio a quanto dice Danilo: se porti un gioco dev'essere quello, sia per ambientazione, sia per uso del sistema. Altrimenti sii coerente e di' "porto un gioco ambientato nel mondo di Faerun, ma si gioca senza dadi" e non mettermi d'avanti una scheda di 4 pagine che tanto non userò. Le foreste quanto meno ringrazieranno.
Ultima modifica di l_eterno il mar nov 05, 2013 13:46, modificato 1 volta in totale.
Luigi dei Gattini di Randolph Carter (ex Immondi di B&B)

Inchinatevi alla potenza dei Clanrat!

Immagine

Immondo per passione, dal 1903

Techpriest Pad
Messaggi: 3
Iscritto il: mar nov 05, 2013 12:44

Re: Modifiche Ruolimpiadi 2013

Messaggio da Techpriest Pad » mar nov 05, 2013 13:43

chi vi parla è pad degli zincocarbone. per prima cosa vi benedico con la mia bacchetta magica. per seconda, vorrei aggiungere qualche parola a titolo personale

1)Far durare la partita meno di 5 ore, tornare alle vecchie partite da 3 ore per esempio
proverei con 4 ore, in maniera da alleggerire lo sforzo dei master

2)Giocare più eventi,quindi tornare alla vecchia formula portiamo 2 eventi.
indifferente. anche nell'edizione di quest'anno c'era comunque la possibilità di farne due. bastava mettersi d'accordo con il team (e chi vi scrive ne ha fatti due)

3)Avere 5 giocatori al tavolo.
sinceramente mi sono trovato molto meglio come giocatore in gruppi da quattro. credo inoltre che, anche per i master, un gruppo da quattro sia più gestibile (attenzione maggiore per ogni giocatore. numeri maggiori portano ai soliti problemi)

4) Abolire la finale.
e per quale motivo O_o? l'avventura più spassosa a mia ruolimpica memoria l'ho giocata proprio domenica mattina :D (sentiti ringraziamenti a fabio e a massimiliano dal mago)!

5)Fare un asta (del tutto distaccata dall'asta per ottenere gli eventi) per aggiudicarsi la saletta.
non ho idee al riguardo, in tutta onestà. non sono un master, questa questione credo spetti a loro e non ad un giocatore come me.

6) Sapere come viene giudicato special e main event e avere un arbitro che controlli l'evolversi della partita.
sono in campo per giocare di ruolo, non per vincere alla gara di canottaggio. non mi interessa :D

7) l'arbitro durante la partita deve far rispettare il fair play
direi

8 ) Faccio un evento ma sarà un altra squadra a masterizzarlo
ma anche no. lascereste davvero una vostra creatura in mani altrui?

9)Portare 2 eventi diversi,per esempio un gdr classico e un gioco di narrazione.
ahahahah! bella battuta. no,no,no e ancora no. "imporre" una cosa simile potrebbe creare un bizzarro effetto deleterio a tutto l'apparato delle ruolimpiadi. ognuno si senta libero di usare il sistema (live, sistema numerico,indie, dark heresy, rogue trader, deathwatch, only war, martelli da guerra... gli ultimi cinque in particolar maniera :p) che vuole. come ha giustamente sentenziato il gad, è l'avventura che fa la differenza.

10) Vorreste che le squadre aumentino ?ho omesso questo dettaglio in fiera ma le squadre iscritte questo anno erano 16 su 15, una è stata rifiutata perchè si era iscritta troppo tardi ( ormai avevo raggiunto il numero massimo di squadre che otevano partecipare e in nessun modo potevo farla "entrare")
sinceramente? non credo sia di nostra pertinenza questa domanda, ergo la rigiro a voi. non sono io che si sbatte a livello organizzativo per fare andare le cose ogni anno, mi sentirei un po' spaesato nel rispondere a questa domanda. ne approfitto per ringraziarvi ulteriormente dello sbattimento che ogni anno vi sorbite per noi

ed ecco la mia personalissima risposta ai dieci punti di lucca 2013. rimango in attesa qual genoraptor dentro un elemento scenico!
Che l'Imperatore mi conceda la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso cambiare, la saggezza di distinguere tra le une e le altre... e un lanciafiamme. O un requiem pesante.

Rispondi