Ruolimpiadi verso il 2015

Ruolimpionici e master avanti tutta: questo è il vostro forum!

Moderatori: Agente D, Agente D^2, Agente V, Minokin

Terence
Messaggi: 20
Iscritto il: mer nov 06, 2013 15:59

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Terence » gio nov 06, 2014 21:08

Luccafòra ha scritto: Eppure a me, a fianco della classica, piacerebbe avere varie valutazioni oggettive per categoria che si concretizzino negli Oscar del gdr, come avevo già proposto.
Sono d'accordo con te bel Marco! Che senso ha paragonare una partita di d6d tecnico con un gioco di narrativa? Possono essere belli o brutti entrambi in egual misura ma di certo in modo diverso.

Ma come effettuare queste valutazioni? fare una domanda e lasciare al giocatore un range di valutazione da 0 a 10 è davvero troppo indefinito. A mio avviso sarebbe più rappresentativo del reale valore di un'avventura fare domande più specifiche e consentire range di risposta più ristretti e chiari. Faccio un esempio:

Domanda: Ti sei divertito?

0 - Uno dei momenti più brutti della mia esperienza di giocatore
1 - No, non credo che in futuro cercherò ancora di giocare un'avventura proposta da questo master
2 - Più o meno, ma sarebbe anche potuta andare peggio.
3 - Tutto sommato sì, ma nulla di trascendentale
4 - Sì, e se in futuro ne avessi l'occasione giocherei ancora molto volentieri l'avventura proposta da questo master
5 - Uno dei momenti più belli della mia esperienza di giocatore

Questione live: io ne ho giocati due alle ruolimpiadi. E rispondo in base alla scala che ho scritto sopra attribuendo un punteggio:

0 - Due (Uno) dei momenti più brutti della mia esperienza di giocatore

Se proprio avete voglia di giocare un bel live fatevi quelli proposti dalla Ti Lovo Produzioni Ludiche il giovedì sera della fiera

Avatar utente
MaxMarshal3
Messaggi: 69
Iscritto il: mer ott 15, 2008 20:30

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da MaxMarshal3 » gio nov 06, 2014 22:17

prime impressioni post Lucca...

spazio di gioco da migliorare, eravamo veramente troppo allo stretto, ma di lasciare i Games NON se ne parla, sono d'accordo che se usciamo non rientriamo più...

durata delle giocate eccessiva, se i giocatori rimangono 4 o 5 sono sufficienti 4 ore + 30 min di spiegazioni per rendere una bella avventura, pretendere di tenere al tavolo i giocatori per sei ore in un ambiente come la fiera è controproducente.

anche secondo me giocare "soli" quattro eventi (a parte Main e Special) è veramente troppo poco, riducendo la durata delle giocate tornerei ai due turni giornalieri

comincio ad avere perplessità sul discorso asta per scegliere gli eventi, scusate ma da Master trovavo tavoli migliori con il sorteggio a caso... e la cosa mi preoccupa, inoltre non disdegnerei il ritorno ai cinque giocatori

suggerirei un brefing pre-giocata fra Master e Arbitro dove il primo spiega i criteri di valutazione e magari gli obbiettivi dei PG che verranno assegnati ai giocatori, in tal modo l'arbitro potrebbe aiutare maggiormente il master nello stilare la classifica, da giocatore continuo ad assistere al triste effetto del giocatore che parla di più anche a sproposito (a volte al limite del fairplay) e viene premiato a scapito delle buone idee e di interpretazioni di personaggi fedeli al background... da Master comprendo che già preoccuparsi dell'avventura sia un bel peso, e valutare i giocatori a fine evento spesso risulta difficile.

Max - Guardiani del Warp -
(Frecce Dorate - Servizi Segreti Solariani - Borgn' Beholders)

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da DaniloSesti » ven nov 07, 2014 9:58

Sono d'accordo con te bel Marco! Che senso ha paragonare una partita di d6d tecnico con un gioco di narrativa? Possono essere belli o brutti entrambi in egual misura ma di certo in modo diverso.

Ma come effettuare queste valutazioni? fare una domanda e lasciare al giocatore un range di valutazione da 0 a 10 è davvero troppo indefinito. A mio avviso sarebbe più rappresentativo del reale valore di un'avventura fare domande più specifiche e consentire range di risposta più ristretti e chiari. Faccio un esempio:

Domanda: Ti sei divertito?

0 - Uno dei momenti più brutti della mia esperienza di giocatore
1 - No, non credo che in futuro cercherò ancora di giocare un'avventura proposta da questo master
2 - Più o meno, ma sarebbe anche potuta andare peggio.
3 - Tutto sommato sì, ma nulla di trascendentale
4 - Sì, e se in futuro ne avessi l'occasione giocherei ancora molto volentieri l'avventura proposta da questo master
5 - Uno dei momenti più belli della mia esperienza di giocatore
Bell'idea:D Anche se forse un punteggio da 0 a 5 rischia di far arrivare troppi pareggi. Essendo realista immagino che la maggior parte degli eventi stiano sul punto 3.Si rischia di avere molti pareggi che, in una competizione del genere, stonano, visto che devono esserci dei posti ben definiti. Però è un punto di partenza su cui lavorare per la prossima edizione =)
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Terence
Messaggi: 20
Iscritto il: mer nov 06, 2013 15:59

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Terence » ven nov 07, 2014 13:55

Bell'idea:D Anche se forse un punteggio da 0 a 5 rischia di far arrivare troppi pareggi.
A questo si può ovviare aumentando il numero di domande. Invece di fare una domanda molto generale, la si scinde in 2/3 domande più specifiche

Agente D^2
Messaggi: 167
Iscritto il: mar nov 06, 2012 20:43

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Agente D^2 » ven nov 07, 2014 19:02

1)Riguardo alle schede di valutazione:
Sentitevi liberti di proporre un vero e proprio nuovo modello per le schede di valutazione , quelle utilizzate ora rispetto a quelle vecchie sono state ridotte al minimo per essere più generli possibili.L'unica cosa che vi chiedo è di condividerlo con me purtroppo un grosso problema è che noi arbitri alla fine non abbiamo un ricirsolo di idee all'intern odel nostro gruppo e magari sulle schede di valutazione servirebbe un opinione esterna.
Quindi rinnovo il mio invito se mi date una mano a produrre delle nuove schede di valutazione generaliste io ne sono molto felice.

2) Relativo al discorso coinvolgimento del pubblico:
Coinvolgere il pubblico è problematico visto che le risorse umane in ballo sono limitate (nel senso che gli arbitri sono pochi) e in oltre andiamo un po contro l'idea di base delle Ruolimpiadi.
Convolgere il pubblico sarebbe una bella cosa ma estremamente problematica per un evento come lucca è più facile realizzare una cosa simile se fossimo a play

Eleclipse
Messaggi: 1
Iscritto il: lun nov 03, 2014 8:41

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Eleclipse » ven nov 07, 2014 21:22

Riesco a rispondere solo ora; sono stato arbitro (per il mastering) per questa edizione 2014 e devo dire che è stata veramente una bellissima esperienza, mi sono divertito tantissimo e rimpiango solo di esser dovuto partire praticamente 10m prima delle premiazioni.

Qua dentro si è parlato molto di pareri e opinioni e già che ci sono dico la mia, sarà facile che parli di cose che magari già si sanno e magari è un problema risolvere ma non essendo dentro i meccanismi della cosa come altri abbiate pazienza.

-Il coinvolgere il pubblico/aumentare gente ecc ecc

Ho letto diversi pareri sull'aumentare i numeri, coinvolgere di più gli spettatori e via andare. Personalmente ritengo che, sebbene possa essere un argomento interessante ci sia un altro punto da affrontare ancora prima di questo, che è l'attirare più persone, far conoscere l'evento oltre il passaparola fra amici. In parte mi pare la cosa stia già andando bene visto che ci sono stati numeri più grandi questa edizione della scorsa (per cui roba giusta si sta già facendo), in parte per me basterebbe poco per aumentare la gente che viene, come partecipante o come spettatore, all'evento.

Per dire, alla cittadel e anche in giro ho visto diversi poster dei live che avrebbero avuto luogo alla sera, perché non metterne qualcuno anche delle ruolimpiadi? Sono argomenti abbastanza affini.

Sulla stessa onda, lo stand al padiglione, personalmente l'ho trovato "poco visibile", non era chiaro immediatamente cosa si facesse li e non c'era un, chesso, pannello che rendesse evidente la cosa o un design che si facesse indentificare subito (tipo l'asterion per dire); contando che la maggior parte della gente passa di fretta in mezzo a una bolgia infernale il rischio di passare per l'ennesimo spazio di prova gioca è grosso.

Per quanto riguarda il coinvolgere il pubblico non ho molte idee, alla fine ad andarci troppo pesante si rischia di dare fastidio ai partecipanti o di snaturare l'evento; mi chiedo semmai se non si potrebbe formare una qualche collaborazione con le associazioni di gioco live presenti, o i tipi che organizzavano "larp" sulle mura (ergo quelli che se menavano con le spade finte), così senza perdere staff ruolimpiadi si creano attività d'interesse attorno alla cosa che sono del tipo da attirare gente che potenzialmente si interessa anche alle ruolimpiadi. (certo per sta roba serve spazio, sigh)

Personalmente avendo visto il numero di partecipanti aumentare farei un sondaggino per capire come sono venuti a sapere dell'evento, cosa li ha spinti a partecipare ecc ecc; in modo da rafforzare quello che sta già funzionando.




-Classifiche, arbitri, schede ecc ecc

Questo è chiaramente un argomento difficile, non è facile rendere "agonistica" una cosa del genere. Personalmente trovo che i metodi di valutione applicati siano stati buoni; la presenza di un arbitro fondamentale visto che serve necessariamente qualcuno che è "fuori" dalla partita e può osserva tutta la scena nel suo complesso senza far parte di nessuna squadra.

Alla fine ovviamente questo non sarà mai un evento veramente agonistico o sportivo in cui riesci a spaccare il capello con la classifica. Per fare ciò dovresti fare cose tipo preparare le stesse 3 avventure come organizzatore, farle giocare uguali a tutti i master 3 volte con 3 gruppi diversi nella stessa situazione, usando lo stesso sistema. Fare divisioni fra giocatori esperti e non, escludere o mettere in un "tavolo dei bambini" chi non ha mai giocato o quasi ecc ecc.

Tutte cose che rovinerebbero inevitabilmente il divertimento di tutti. Senza contare che per natura stessa del gdr certe cose saranno sempre almeno in parte soggettive.

Per cui preso atto che un compromesso si deve fare io più che cambiare il "foglio" usato metterei più in chiaro non tanto i parametri di valutazione ma i suoi metodi.

Mi spiego; in generale quando si danno valutazioni ci sono persone che non daranno mai 10 ( o addirittura più di 7/8) a niente e nessuno, perché il 10 viene visto come la perfezione e pertanto irraggiungibile, altre che invece lo danno valutando la bontà della cosa se raggiunge comunque livelli ottimi/eccelsi (e questo è fatto anche tramite la propria esperienza che si usa come metro di paragone, difatti sarebbe bellissimo avere dei video di partite considerate bellissime fatte al di fuori del torneo - evitiamo i litigi alla moviola va -). Parimenti c'è chi non darebbe mai meno di 4, e chi come da 10 da anche 0/1/2; oppure c'è chi non riesce a dare una valutazione oltre un certo X perché non sa se dopo le partite dopo gli alzeranno lo standard.

Purtroppo non ho idea di come risolvere la cosa senza incorrere nel fenomeno "ufficio complicazione affari semplici", se non con al massimo una scritta "non aver paura di dare il massimo o il minimo o voti molto alti o molto bassi se ritieni che sia il caso" e " se proprio lo ritieni necessario potrai modificare i tuoi voti dopo aver giocato l'ultima tua partita delle ruolimpiadi" (ma questo forse sarebbe un casino ? :P)





-Condizioni di gioco

Concordo pienamente con chi ha detto che se si esce dal padiglione non ci si rientra, per cui molto meglio restarci.

Preso comunque atto che fare sessioni li, specie in certi giorni / ore, può essere un delirio penso che (se è possibile) avere uno spazio ad angolo o a muro, per cui avendo una sola via di traffico davanti e non trovandosi in mezzo a 3, possa lenire in una certa misura la cosa (si perde di visibilità in tal modo ma imo non è un problema se non si rende più evidente lo stand in qualche modo).



Uff quanto scrivere, spero di non essermi lasciato troppo prendere, a presto!

Avatar utente
Luccafòra
Messaggi: 38
Iscritto il: mer ott 01, 2008 14:20
Località: Marina di Pietrasanta

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Luccafòra » ven nov 07, 2014 21:36

Sulla valutazione, in realtà non ho visto com'era quest'anno perché ho giocato solo il Main, ma ripropongo il metodo che distingue ogni genere e include "tutto". Chi volesse leggerlo clicchi qui.

Per il numero di eventi giocabili a testa avevamo visto che è strettamente dipendente da:
  • Questioni logistiche su cui non possiamo influire (pace!)
    N° Giocatori al tavolo (più sono e più eventi a testa si giocano, ma più difficile è gestire/seguire l'evento)
    N° Squadre (più sono e meno eventi a testa si giocano, ma c'è più varietà di eventi)
    N° Giocatori per squadra (più sono e meno eventi a testa si giocano, ma questo si risolve all'interno della singola squadra)
    Durata eventi (più è lunga e meno eventi a testa si giocano, e inoltre è influente solo quando si sorpassano certe soglie: 2 ore; 2 ore e 50 minuti; 4 ore e 30 minuti*)
Purtroppo non possiamo avere la moglie piena e la botte ubriaca...

* se l'evento dura più di 4 ore e mezza, è impossibile fare 2 turni nello stesso giorno.
Marco da Luccafòra (Immondi)
pecora morta onoraria dal 2008 (=antenati secondi figli)
onorario del Clan Tac dal 2015

-Gandalf nel Main Event 2005
-Orco in "Divani & Divani" '05
-Master de "Le cinque giornate di Milano" '07

Avatar utente
l_eterno
Messaggi: 154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 19:01

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da l_eterno » ven nov 07, 2014 23:29

Dunque, mi è venuta un'idea. Quest'anno l'area ruolimpiadi era organizzata in modo tale da avere da un lato la staccionata che racchiudeva i tavoli del torneo e a fianco altre due staccionate separate che racchiudevano i tavoli per fare le demo del gioco dell'anno. Se si chiedesse all'organizzazione della fiera di fare delle mini aree separate per ogni tavolo, ma comunque affiancate? Così ogni tavolo ha il suo spazio ed è potenzialmente raggiungibile da eventuali curiosi.
Una cosa del genere (non badate alle proporzioni, non mi sono preoccupato di essere preciso):

Nuova disposizione

Quanto al numero di giocatori al tavolo, lascerei 4+master. E' veramente il numero perfetto di giocatori, non si rischia che qualcuno si annoi e resti zitto e a tutti viene dato il proprio spazio, senza contare che è più facile per il master gestire tutti.
Se si vogliono giocare più eventi, proviamo a puntare di più sul mastering. Nel senso che bisogna incoraggiare la gente (anche e soprattutto gli esterni alla manifestazione) a partecipare al mastering e a proporre eventi e incoraggiare i giocatori delle squadre a partecipare a quegli eventi in cambio di punti aggiuntivi (cioè si prende un bonus di 5-10 per squadra se un giocatore partecipa a un evento del mastering, non di più sennò si sbilancia troppo la competizione).
Idee alla rinfusa delle 23.29.
Luigi dei Gattini di Randolph Carter (ex Immondi di B&B)

Inchinatevi alla potenza dei Clanrat!

Immagine

Immondo per passione, dal 1903

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da DaniloSesti » sab nov 08, 2014 0:36

Potremmo ampliare il miglior evento agli esterni così come il mastering. Questo potrebbe richiamare quei giocatori che creano giochi e vogliono testarli in un ambiente differente e che non sono interessati alla competizione come master (anche se poi le due cose sono collegate) o semplicemente quei giocatori che hanno pensato avventure da far giocare e le vogliono proporre. Credo che la premiazione per l'evento attiri di più che non la premiazione per il mastering...almeno, io mi iscriverei da esterno più per l'evento che per la valutazione di come lo arbitro.

Tornerei, tra l'altro, a un limite di orario più basso. Secondo me arrivare fino a 6 ore di gioco è troppo. Soprattutto se l'evento non piace è una mazzata dietro la testa non indifferente, e se anche uno si diverte la fatica si fa sentire. Metterei un massimo di quattro ora compresa la spiegazione e permetterei un biefring tra master e arbitro prima dell'evento per discutere bene dei criteri di valutazione e per spiegare anche l'evento prima al membro dello staff così che possa dare una valutazione più oggettiva(al mio evento Moreno ha scritto come un dannato, poverino, magari se gli avessi spiegato alcune cose prima non avrebbe scritto così tanto).

Aggiusterei anche il discorso aste. Mi sembra troppo caotico e poco funzionale anche se permette un minimo di giostrarsi i giorni in fiera e i vari impegni (anche se noi come squadra abbiamo ottenuto quasi tutti i giochi a cui volevamo partecipare, ma più per esigenze di tempo che non per la scelta di quello o quell'altro gioco).
Magari non è tanto bello postare il tabellone con tutti i punteggi delle aste, per i master non è carino vedere che nessuno ha scelto il loro gioco (anche se nessuno ha puntato su LadyBlackbird che poi è arrivato 2°, a parte la giocatrice della mia squadra)
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Thunderwiller
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 03, 2014 21:25

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Thunderwiller » sab nov 08, 2014 11:37

Ragazzi, come sapete, per me è stato il primo anno, quindi ho visto le cose in maniera più esterna e distaccata. Ho notato anch'io il problema di "visibilità". Sono d'accordo che degli annunci e i nostri faccioni sugli schermi qualcosa porterebbero, ma quello che mi ha più stupefatto di quest'edizione è stato il non poter assistere in Live alla finale. Secondo me, per farci pubblicità occorre concentrarci sul GDR, cercando di farne conoscere gli aspetti ad un pubblico più ampio possibile. Vi chiederete come? Io propongo, nella mia ignoranza di organizzatore, Main, Special e finale, tutti LIve e Streaming. La gente deve vedere com'è bello giocare di ruolo!! Un'altra idea che lancio così, se si pagasse per l'iscrizione 5 eurini a cranio per dare una mano agli organizzatori? Non verranno tanti soldi, però magari aiutano.
Una cosa che mi è venuta in mente durante il torneo, non si potrebbe fare qualche accordo pubblicitario con gli editori??
Per far conoscere il Gdr e portare visibilità alla competizione propongo una cosa non semplice ma che ben riuscita ci porterebbe ampio rilievo:
Ogni squadra porta, oltre all'evento per la competizione, una demo di 1 max 2 ore, non valutata ai fini della classifica, in cui si fanno giocare gli esterni al torneo. Magari si fa un sistema di turni con prenotazioni. Esempio: Il primo giorno si prendono le prenotazioni e poi nei restanti giorni si gioca.
Questo però deve essere preceduto da una grande pubblicità, tramite blog, volantini nelle fumetterie, annunci alla manifestazione stessa e più visibilità sul cartellone eventi dei Games.
Davide Manca, Capitano della Compagnia della #Breccia.

Nulla è Reale, Tutto è #Breccia!!!

Thunderwiller
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 03, 2014 21:25

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Thunderwiller » sab nov 08, 2014 11:39

Ragazzi, come sapete, per me è stato il primo anno, quindi ho visto le cose in maniera più esterna e distaccata. Ho notato anch'io il problema di "visibilità". Sono d'accordo che degli annunci e i nostri faccioni sugli schermi qualcosa porterebbero, ma quello che mi ha più stupefatto di quest'edizione è stato il non poter assistere in Live alla finale. Secondo me, per farci pubblicità occorre concentrarci sul GDR, cercando di farne conoscere gli aspetti ad un pubblico più ampio possibile. Vi chiederete come? Io propongo, nella mia ignoranza di organizzatore, Main, Special e finale, tutti LIve e Streaming. La gente deve vedere com'è bello giocare di ruolo!! Un'altra idea che lancio così, se si pagasse per l'iscrizione 5 eurini a cranio per dare una mano agli organizzatori? Non verranno tanti soldi, però magari aiutano.
Una cosa che mi è venuta in mente durante il torneo, non si potrebbe fare qualche accordo pubblicitario con gli editori??
Per far conoscere il Gdr e portare visibilità alla competizione propongo una cosa non semplice ma che ben riuscita ci porterebbe ampio rilievo:
Ogni squadra porta, oltre all'evento per la competizione, una demo di 1 max 2 ore, non valutata ai fini della classifica, in cui si fanno giocare gli esterni al torneo. Magari si fa un sistema di turni con prenotazioni. Esempio: Il primo giorno si prendono le prenotazioni e poi nei restanti giorni si gioca.
Questo però deve essere preceduto da una grande pubblicità, tramite blog, volantini nelle fumetterie, annunci alla manifestazione stessa e più visibilità sul cartellone eventi dei Games.
Ah, sono Davide, capitano della Compagnia della Breccia e co-master nell'evento il Grande Nord.
Davide Manca, Capitano della Compagnia della #Breccia.

Nulla è Reale, Tutto è #Breccia!!!

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da DaniloSesti » sab nov 08, 2014 11:57

Allora...alla luce anche della discussione su facebook, sarà il caso di fare il punto della situazione per capire dove andranno a finire queste ruolimpiadi.

Così come sono, s'è capito, verranno annullate dalla fiera. Questo è ovvio, la fiera non ha nessun rientro dalle ruolimpiadi e i pass da dare, quest'anno a circa 150 persone) significano soldi per i biglietti non incassati. Come ovviare a questo problema? Si parla di coinvolgere gente esterna, ma questo non aumenterebbe il numero di paganti, anzi, aumenterebbe il numero di persone che vogliono partecipare alle ruolimpiadi....quindi più pass gratuiti e più rotture di scatole da parte dell'ente fiera :D

Come ho scritto su facebook, personalmente non pagherei mai per partecipare alle ruolimpiadi perché come competizione non mi piace, la trovo mal strutturata e poco soddisfacente, mi sembra che si regga in piedi solo come istituzione e per l'apporto umano al suo interno: siamo quasi tutti amici, ci conosciamo, è bello ritrovarsi e giocare insieme...ma a livello di gara ha diverse cose che non funzionano e che, nel tempo, ha anche mandato via gente dalla competizione. E sentire persone che dicono "piuttosto che rigiocare alle ruolimpiadi pago il biglietto per 4 giorni" fa capire che di fondo c'è qualcosa che davvero non funziona :)

C'è da capire se si vuole incrementare la "potenza" delle ruolimpiadi o semplicemente fare in modo che l'ente fiera ce le lasci. Sarebbe opportuno sapere esattamente quali sono gli accordi tra lo staff delle ruolimpiadi e l'organizzazione del LC&G per avanzare un qualunque tipo di proposta.

Coinvolgere gente esterna è più complicato, ci sono persone che passano di lì e guardano. Qualcuno osa chiedere, ma di base, siamo persone che giocano di ruolo attorno a dei tavoli, niente di così strano o di stupefacente, considerando il luogo dove siamo. Fare pubblicità è utile e quest'anno abbiamo raggiunto ben 20 squadre (circa 120 persone) ma il risultato non è stato quello di incrementare la visibilità della manifestazione.

Ora, quello che vogliamo è mantenere la competizione e riuscire a farci dare più spazio o semplicemente allargare la cosa a più gente così da non farci togliere il posto, a discapito della competizione?

CIoè, stiamo lottando per la nostra sopravvivenza o per ampliare realmente le ruolimpiadi?

Perchè dobbiamo capire che tutto non si può avere ed è necessario decidere verso quale direzione ci vogliamo muovere affinchè le ruolimpiadi, non solo migliorino, ma rimangano all'interno della fiera.
Una cosa che mi è venuta in mente durante il torneo, non si potrebbe fare qualche accordo pubblicitario con gli editori??
Anni fa feci una demo di Exalted(era appena uscita la seconda edizione) semplicemente chiedendo a Luca Volpino di WildBoar di poterla fare. Chiesi alla ludoteca un tavolo per 2 ore e mi dissero di si e feci la demo. Io e altri ragazzi. Riuscimmo a coinvolgere circa una ventina di persone che non conoscevano il gioco.

Ora. L'idea potrebbe essere quella di presentare i vecchi eventi che hanno vinto le ruolimpiadi nel corso degli anni e riproporli per attirare persone. SI possono anche fare accordi con gli editori ma dobbiamo puntare a giochi che escono per la fiera. Chi, che conosce dnd, va a fare una demo di dnd quando può giocarci a casa? E ho detto dnd per dirne uno, il discorso vale per tutti i gdr. Inoltre molti ragazzi che giocano si muovono in gruppo con gli altri che giocano con loro (mi sembra normale) quindi non c'è nemmeno il riscontro sociale di giocare con sconosciuti.Almeno, non sempre. E questo potrebbe essere dannoso.

Inoltre non so se tutto ciò aumenterebbe l'afflusso di persone.
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Solange
Messaggi: 1
Iscritto il: sab nov 08, 2014 12:34

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Solange » sab nov 08, 2014 13:31

Allora dopo aver letto i mille commenti su fb vengo a commentare sul forum e ovviamente leggo anche tutto quello che c'è scritto sul forum e mi scordo parte delle cose che volevo dire XD
1) Allora sono felice che avete appurato che l'idea di dare punti a dei cosplay ad un torneo di gdr non avrebbe senso....se proprio volete dare punti a travestimenti/oggettistica tenete di conto degli oggetti e cose simili che si portano al proprio evento (vedi noi che abbiamo vestito Davide con parrucca, Roberto che si è travestito dal mostro finale, le varie chiavi, il ciondolo di un personaggio)
2) Sinceramente non mi piace nemmeno l'idea di dare punti a chi partecipa come giocatore al torneo di Mastering; primo perché vorrei anche girare la fiera, secondo perché una squadra che partecipa a più eventi che può magari anche andando male non è giusto che sia più alta in classifica e di conseguenza considerata più brava di una che ha ottenuto buone posizioni ma solo negli eventi delle ruolimpiadi; senza contare che non darebbe assolutamente più visibilità alle ruolimpiadi anzi ridurrebbe ancora di più l'affluenza di giocatori esterni!
3) Durata degli eventi: premetto che è il primo anno che partecipo quindi non so come sono stati gli altri anni, ma secondo me 4 ore compresa la spiegazione sono pochissime, non riuscirei ad avere il tempo di entrare nel personaggio che è già l'ora di smettere!!! anche scrivere un avventura che si giochi in meno di 4 ore e che sia bella da giocare non penso sia semplice. Certo mi piacerebbe giocare di più anche perché se per sfiga come mi è successo ti capita un evento che non ti piace ci rimani un po male visto che giochi solo quello...
4) Una cosa che mi ha lasciata un po perplessa inizialmente è che non ci fosse niente per la squadra tutta assieme; se sostituissimo lo special o il main con un evento per ogni squadra (in cui partecipano 5 giocatori) in cui viene giudicata nell'insieme e non ci fosse classifica dei giocatori nei singoli tavoli ma una classifica generale della squadra che ha saputo risolvere meglio l'avventura? (mamma mia quanto mi spiego male D= )
5) schede di valutazione: mi piace tantissimo l'idea di
Luccafòra ha scritto:
Domanda: Ti sei divertito?

0 - Uno dei momenti più brutti della mia esperienza di giocatore
1 - No, non credo che in futuro cercherò ancora di giocare un'avventura proposta da questo master
2 - Più o meno, ma sarebbe anche potuta andare peggio.
3 - Tutto sommato sì, ma nulla di trascendentale
4 - Sì, e se in futuro ne avessi l'occasione giocherei ancora molto volentieri l'avventura proposta da questo master
5 - Uno dei momenti più belli della mia esperienza di giocatore
anche se la allungherei sempre a 10. Aiuterebbe molto a farsi un idea di cosa vuol dire un numero, personalmente non mi sono fatta problemi a dare un punteggio basso ma cosi avrei saputo quanto basso.

Non ho altro da dire tranne:

no #breccia, no party!!!!

Terence
Messaggi: 20
Iscritto il: mer nov 06, 2013 15:59

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da Terence » sab nov 08, 2014 14:25

DaniloSesti ha scritto:Tornerei, tra l'altro, a un limite di orario più basso. Secondo me arrivare fino a 6 ore di gioco è troppo. Soprattutto se l'evento non piace è una mazzata dietro la testa non indifferente, e se anche uno si diverte la fatica si fa sentire.
Parlo per me: da quando la durata degli eventi è stata allungata, la qualità delle avventure proposte e che io ho giocato è migliorata. In più sono certo che le persone che si sono sedute al tavolo che io ho masterato sono state coinvolte in un'esperienza di gioco positiva. Per evitare le mazzate è sufficiente cercare di scrivere avventure belle. E non ci vuole tanto, basta impegnarsi un pochetto.
Quando il limite di tempo era più basso le trame delle storie erano necessariamente più stringate e sinceramente... una boiata resta tale anche se dura solo tre ore e mezza. Lasciare la libertà ai master di proporre storie di 4-6 h come quest'anno, consente secondo me di avere avventure la cui qualità si avvicina a quelle del campionato gdr o come ca$$o si chiama adesso.

Main Event e Special Event: per favore, mi spiegate a che cosa servono? Io non ho mai sentito qualcuno dirmi "Ma che bella giocata!" dopo aver partecipato a uno di quei due eventi. Io preferirei giocare due avventure in più proposte dalle squadre, piuttosto che il ME e lo SE.

Sistema delle puntate: a noi Rinnegati piace un sacco perché ci permette di scegliere le avventure che più ci interessano, o almeno provarci. Aggiungo una cosa: mi piacerebbe che si potesse anche indicare 1/2 avventure che non si vogliono assolutamente giocare. Sarebbe un messaggio ben chiaro per spronare a dare di più, non trovate?

Avatar utente
DaniloSesti
Messaggi: 141
Iscritto il: lun nov 01, 2010 18:33
Località: Uzzano (PT)

Re: Ruolimpiadi verso il 2015

Messaggio da DaniloSesti » sab nov 08, 2014 14:45

Parlo per me: da quando la durata degli eventi è stata allungata, la qualità delle avventure proposte e che io ho giocato è migliorata. In più sono certo che le persone che si sono sedute al tavolo che io ho masterato sono state coinvolte in un'esperienza di gioco positiva. Per evitare le mazzate è sufficiente cercare di scrivere avventure belle. E non ci vuole tanto, basta impegnarsi un pochetto.
Quando il limite di tempo era più basso le trame delle storie erano necessariamente più stringate e sinceramente... una boiata resta tale anche se dura solo tre ore e mezza. Lasciare la libertà ai master di proporre storie di 4-6 h come quest'anno, consente secondo me di avere avventure la cui qualità si avvicina a quelle del campionato gdr o come ca$$o si chiama adesso.
Però se è una boiata dura meno :D
A parte tutto, bello o brutto non sono dei giudizi oggettivi. Uno può anche pensare di scrivere un bell'evento che poi non piace, o portare un evento che invece piace nonostante, confrontato con altri lavori, non sia chissà cosa. Personalmente, poi, a parte il discorso dell'evento che piace o che non piace, non reggo troppe ore di gioco. Dopo 4 ore sono out e la pausa, dentro il caos della fiera, non aiuta. Quindi spererei a tornare a meno ore, o comunque, massimo 4 e mezzo-5 in casi eccezionali. Sei sono troppe. Per me :D
Main Event e Special Event: per favore, mi spiegate a che cosa servono? Io non ho mai sentito qualcuno dirmi "Ma che bella giocata!" dopo aver partecipato a uno di quei due eventi. Io preferirei giocare due avventure in più proposte dalle squadre, piuttosto che il ME e lo SE.
Penso siano le due cose che non hanno ancora fatto chiudere la manifestazione perchè coinvolgono gente esterna. Più che altro sarebbe da farli preparare per bene, non ho mai sentito nemmeno io qualcuno dire "oh che bello il main event"
Marask degli Immondi di B&B (ho smarrito la password e ho preferito rifare un nuovo account)

Rispondi